Una voce dal confine con il Tibet

[Campo Base Emilia] Da Samdo piccolo villaggio all’estremo confine con il Tibet (dal passo Rui La scendono ancora le carovane di yak carichi di merci) arriva la voce della spedizione. Di seguito l’audio e una trascizione (il più possibile fedele).

 

Oggi alle 5.30 ora locale, siamo partiti da Bimthang (dove peraltro abbiamo lasciato l’unico lodge con bagno e doccia, ovviamente “in stile nepale”,  in camera) per la tappa più impegnativa del trekking di acclimatamento. Abbiamo risalito il Lankya La  (5.160 metri) in senso orario, mentre normalmente nel circuito del Manaslu viene percorso in senso antiorario. La tappa prevede un dislivello decisamente impegnativo per queste quote e uno sviluppo di difficile interpretazione..

Samule, Ruffo e Mauretto sono decisamente in forma. Per quel che mi riguarda il termine che più ricorre nei miei pensieri è “inadeguato”, riferibile indistintamente alla prestazione odierna e alla preparazione in generale.

Sam, da allenatore professionista, mi ha fatto notare che con i tempo di oggi avrei percorso la maratona di New York (per essere international) in 33 ore. Dopo avergli risposto in modo ironico, mi è ritornato alla mente che il mondo intero si muove perchè persone “inadeguate” affrontano imprese che appaiono, e a volte sono, folli.

Un saluto a tutti !

Questo articolo ha 34 commenti

  1. annalisa

    Il suolo dove si corre la maratona di New York su asfalto perfetto non e’ paragonabile non e’ paragonabile ad un trekking Himalayano su un suolo imperfetto. Forza Nicola…

  2. Mirella Zannoni

    Forza Muretto sento ke le tue condizioni sono perfette…..un grande in bocca al lupo e continua anzi continuate così…..un abbraccio a te anzi a tutti.

  3. maura

    L’ironia è il sale della convivenza (tenetelo presente).
    FORZA bel gruppo…. E….belle persone!!
    Salutoni.
    Maura

  4. Stecca

    Acclimatatevi a dovere che poi vi tornerà utile per la grande salita……
    Un saluto dai soli 3200 mt da tutto lo sci club…….

  5. Anna

    Forza Nicola, il mondo é pieno di inadeguati vincenti e le imprese di questa portata necessitano anche di una ampia conoscenza e rispetto di sé, che mi sembra già ti appartengano! Un abbraccio al mitico Mauro

  6. marzia

    Grande Ruffo! Yess
    vai Sam!
    Forza ragazzi! Vi penso

  7. gaetano

    grande ragazzi un saluto a tutti ed un abbraccio a mauro .