Con gli occhi ben aperti

[Campo Base Emilia] Ieri giornata di discesa fino al villaggio di Samagoun per riposare e cominciare a festeggiare con mezzo mondo il successo della spedizione “Manaslu 2014 – dall’Appennino Reggiano all’Himalaya“.

Ma soprattutto a Samagoun c’è stato tempo e connessione per inviare le prime immagini di questi straordinari giorni sul tetto del mondo. Cominciamo a pubblicarle oggi per qualche giorno, fino al ritorno a Kathmandu.


Questo articolo ha 63 commenti

  1. annalisa

    Che foto meravigliose, siete diventati dei figurini,…. adesso e ora di mangiare a volonta’ e poi quando ritornate nel nostro appennino mangerete ancora di piu’ perche’ non penso che la cucina da quelle parti sia genuina come la nostra . Vi aspettiamo per festeggiare . Grazie per le emozioni che ci avete dato anche in questa spedizione

  2. Anna

    Che splendore e che gioia vedere che siete in gran forma nonostante tutte le fatiche e il vostro bel carico sulle spalle…chissà che pensieri vi passeranno per la testa quando riprenderete il vostro posto tra coloro che vivono a bassa quota…. sicuramente voglia di riprendere immediatamente quello zaino così carico di emozioni e ritornare lassù dove il poco ossigeno misto alla fatica vi ha fatto vivere con la V maiuscola…..Vi aspettiamo…Mauro, ti aspettiamo !!!Alberto, Valerio e Anna

  3. MARTA

    …caro Samu come stai?
    a vedere dalla tua foto lassù in alto sembra bene!

    sorridi soddisfatto e da qui ne deduco che hai scattato la foto già sulla via del ritorno…la vetta poco più in là…dopo quel tratto in contropendenza…probabilmente te la sei già sudata e assaporata, forse da solo, per questo non sei riuscito a “fermare” il tempo con uno scatto proprio là, dove più su non potevi salire…
    (meglio così per carità, ci manca solo che per farti un “selfie” mi ruzzolavi giù per la montagna!!! )

    noto anche che sei senza guanti, quindi deduco che non faceva neanche troppo freddo…

    dal cielo potrei anche pensare che sei riuscito a vedere un pò di panorama, o le nuvole bianche coprivano anche l’Annapurna e il Dhaulagiri?

    sono quasi certa che la foto di cui sto parlando te l’ha fatta un americano, Alexander Beber, perchè ho scoperto da un bell’articolo su montagne.tv che avete raggiunto la vetta nella stessa mattina del primo ottobre e circa allo stesso orario,entrambi senza ossigeno…

    non sai quante altre ipotesi sto facendo in queste ore,in questi giorni…giorni di attesa di una telefonata che non arriva…
    sappiamo che avete preso la via del ritorno e sappiamo che continuano ad esserci problemi di connessione sia per internet che con il telefono per cui non possiamo pretendere nulla ma intanto…tutta questa attesa stanca…stanca non il fisico ma la mente!

    chissà com’è stata la discesa fino a C3…dopo sole 4 ore mi hai fatto una veloce chiamata col satellitare, quindi credo che tu abbia messo le ali!!!
    e il giorno dopo insieme a Ruffo a scendere 2000 mt di dislivello per raggiungere Nicola e Mauro…chissà che fatica, forse più che a salire…, finchè non ho avuto notizia che eravate al campo base non ho tirato il fiato…
    chissà questi piedi (tuo e di Massimo) come sono messi…se sono solo geloni come scritto in un tweet o c’è di peggio…
    chissà Mauro come sta con la sua bronchite…non credo sia tanto favorevole per la guarigione l’umidità e il maltempo che avete trovato…

    ho aspettato e continuo ad aspettare con impazienza una chiamata…per dare conferma o smentita alle mie supposizioni e avere qualche risposta alle mie domande…magari domani chissà…se scendete ancora un pò!!! fate presto dai =)

  4. angelo

    ……che bella che sei Marta!!!!

  5. maura

    Angelo, Marta è una Donna Speciale…….

  6. ramarro gefferson

    Ma vàca bòia!
    Sono stati giorni così di viavai, che il computer non l’ho nemmeno acceso!
    E adesso che leggo, vedo che sono già passati tre giorni dal tuo arrivo in vetta.
    Praticamente, io vedo che sei arrivato su nel momento in cui sei già a bere delle birre a pianterreno.
    Scusate il ritardo del mio brindisi alla vittoria!
    Ma anche se tardi, eccolo qui.
    Bèl colpo, bois!!!
    Abbracci dall’Emilia!

  7. annalisa

    Grande Marta non ho ancora avuto il piacere di conoscerti ma lo faro’ appena ti vedo perche’ di vista ti conosco, mi hai commosso.

  8. rius

    Grande Sam, bravi tutti. Ci avete ormai abituati a grandi ed emozionanti imprese. Da sempre tifoso di Samuele come sciatore, calciatore (!!!), scalatore e soprattutto come uomo!